HOME     HOTNEWS    FOTO+VIDEO     ARCHIVIO     REDAZIONE     CERCA

Arte > Pittori

FRANCESCA MORLACCHI

 

‘‘Il cavallo, da sempre considerato animale nobile ed elegante, che viene qui ritratto con accuratezza anatomica e

realistica, diventa immagine simbolica, allusiva, quasi antropomorfa. Il suo sguardo, magnetico e fermo, sembra

quello di un essere umano, che, melanconico, ricorda i bei tempi passati e guarda, cerca intorno a sé altri occhi a cui

poter raccontare la sua attuale condizione di vita‘‘

 

FRANCESCA MORLACCHI

RIFLESSI DI LUNA

 

Olio su Tela • 80 x 80 cm

"Riflessi di luna" di Francesca Morlacchi è un quadro dalla marcata plasticità e dall'energia formale, che riesce ad infondere un concreto peso al soggetto e all'ambiente in cui esso si trova.

 

In un'atmosfera dai toni bruni e rossi si staglia la figura di un cavallo grigio, di cui è visibile soltanto la testa.

L'animale è descritto con il capo leggermente reclinato, il ciuffo lungo e la criniera nera, ondulata che si adagia, ben

pettinata, come un raffinato ornamento sul suo corpo anche per proteggerlo dal freddo.

Il soggetto, raffigurato di profilo, ha le orecchie ben tese, pronte a cogliere qualunque rumore, le narici e il naso fermi

e uno sguardo che di certo non si dimentica. L'occhio sinistro, unico visibile in questa figura di profilo, è

caratterizzato da un colore nero, intenso, e sembra guardare l'osservatore con dignità e nostalgia.

Il cavallo, da sempre considerato animale nobile ed elegante, che viene qui ritratto con accuratezza anatomica e

realistica, diventa immagine simbolica, allusiva, quasi antropomorfa. Il suo sguardo, magnetico e fermo, sembra

quello di un essere umano, che, melanconico, ricorda i bei tempi passati e guarda, cerca intorno a sé altri occhi a cui

poter raccontare la sua attuale condizione di vita.

Questo soggetto è stato tanto amato da grandi artisti come Giulio Romano, Jacques Louis David, Marino Marini,

Pablo Picasso e Giorgio De Chirico, che ne mostrarono, seppur con differenti stili, il carattere bellico e quotidiano,

indomabile e nobiliare, senza dimenticare la raffinata bellezza dello studio anatomico dell'animale.

In questa tela Francesca Morlacchi impiega una tavolozza incisiva, equilibrata, che offre al soggetto-cavallo una forza

centrale che si espande, si dilata nello spazio compositivo e accresce la sua presenza, donandogli quella esemplare

magnificenza, che fin dall'antichità si è sempre ricercata.

 

Dott.ssa Chiara Medolago

Storica e critica d'arte

 

 

Biografia

TAG

# Francesca Morlacchi #artista #bergamasca #diploma #Bergamo #istituto-d’arte #accademia  #belleArti #Brera #poliedrica figurativo #cavalli #corpi #umani #anatomia #arte #vernissage #mostre #arte contemporanea #esposizione #ricerca pittorica #ricerca del #colore #estetica #tavolozza universale olio su #tela #testi #materia #pittorica realismo #animali #cavallo #muscolatura #carattere #impossiblenews #ufficiostampa #valentinaroma #grafica #riccardogiorgi